DOLORES PREVITALI

DOLORES PREVITALI
Quarantadue Viaggio senza fine

E’ con enorme piacere e altrettanta soddisfazione che la nostra giovane associazione ospita, nelle proprie sale, una mostra di ampio respiro dedicata a Dolores Previtali. Nel breve spazio di tempo che ci ha visti impegnati nel promuovere e sostenere la cultura artistica del Meratese, abbiamo proposto fin qui mostre di artisti del breve passato e odierni riconosciuti ed apprezzati sul territorio, ma con questa artista di prestigio internazionale iniziamo a superare i nostri limiti geografici per aprirci ad un pubblico più vasto. Conosciamo ed ammiriamo il lavoro di Dolores da molto tempo, con le sue sculture così ricche di umanità che toccano le nostre corde più intime e sensibili: impossibile non essere attratti dai volumi delle sue crete o non lasciarsi coinvolgere emotivamente dalle sue figure erranti. E’ una scultura che si dilata producendo un’atmosfera solenne, ma che stimola al raccoglimento e che induce riflessioni profonde. Ma, oltre che per i risultati raggiunti con il suo lavoro, apprezziamo molto Dolores Previtali anche per la sua estrema coerenza, per la tenacia e la riservatezza che fanno di lei un esempio per tutti coloro che vivono il “fare artistico” ogni giorno. Il nostro piccolo spazio si colloca strategicamente tra le due imponenti esposizioni che vedono Dolores presentare bronzi di grandi dimensioni in Municipio e suggestive processioni di tema religioso nelle caratteristiche sale di Palazzo Prinetti. ARTEe20 ospita invece una piccola ma interessante antologica, con lavori che in qualche caso risalgono ai primi anni ‘80 ma che si relazionano, con estrema coerenza, alle crete e ai bronzi più recenti. Una splendida occasione per conoscere da vicino il lavoro di Dolores Previtali ed apprezzarne lo stile raffinato e potente al tempo stesso.